Review: Paradiso amaro (2011)

Il film racconta la storia di un amore famigliare, tra una madre in coma, un padre improvvisamente solo con i suoi figli e una serie di rivelazioni che intensificano i problemi da affrontare; ma non mancano sarcasmo ed allegria. Infatti, nonostante la storia sia di stampo drammatico, in alcune parti è ironicamente apprezzabile, e forse questo ha permesso a Clooney di essere candidato all’Oscar, ma anche le raccomandazioni permettono di fare scelte brutte o sbagliate. In ogni caso il film non è particolarmente teso, e scorre bene senza annoiare; (sarà forse anche merito dell’ambientazione?).

Tecnicamente ben strutturato: movimenti di macchina e attacchi precisi, dettati da un determinato linguaggio cinematografico. Una buona fotografia ed una normale regia. Per quanto riguarda l’interpretazione, è stato curioso vedere Gorge Clooney nel ruolo di un papà stressato e benevolo, ma è una esagerazione candidarlo all’Oscar in quanto la sua interpretazione è normale, niente di più niente di meno; va bene per l’atmosfera che il regista ha richiesto e voluto creare ma, ribadisco,  in ogni caso non è una interpretazione da Oscar. Lo meriterebbe di più la piccola co-protagonista semmai.

voto: 8

Tra 2 Settimane al cinema: Tre film da non perdere

Eccoci al primo appuntamento bisettimanale con una rubrica che vi consiglia i titoli più interessanti che ci attendono in sala.

In Sala da oggi:
Questa settimana sono arrivati nelle sale, l’interessantissimo Millennium – Uomini che odiano le donne, rivisitato da David Fincher, l’atteso Hugo Cabret di Martin Scorsese, nominato come miglior film agli Oscar, un inedito Joseph Gordon-Levitt nello snobbato Hesher è stato qui, e per ultimo da segnalare il nuovo film de I Muppet!

I film che sicuramente vanno visti in questi giorni saranno Millennium di Fincher e Hugo Cabret, ma lo scopo di questa rubrica è piuttosto, illustravi quali sono le prossime uscite che non dovrete assolutamente perdere. Ecco i tre titoli scelti per le prossime due settimane:

Albert Nobbs

in sala dal 10/02/2012


Vuoi perché adoro Glenn Close, nominata all’Oscar per la sesta volta con questo ruolo, ma che di sicuro non vincerà neanche quest’anno. Vuoi perché le trasformazioni al cinema attirano, e qui Glenn è proprio straordinaria.

…E ora parliamo di Kevin

in sala dal 17/02/2012


Un film di grandi interpretazioni. Dal titolo originale “We need to talk about Kevin”, una Tilda Swinton straordinaria, ingiustamente snobbata dagli Oscar 2012, ed un altrettanto convincente John C. Reilly. Una storia torbida, con personaggi dark, cinici e… su l’orlo di una crisi di nervi! Impossibile resistere!

Paradiso Amaro

in sala dal 17/02/2012


Nominato agli Oscar nelle più importanti categorie, come miglior film e miglior attore protagonista. Perché tutti vogliamo vedere George Clooney in un’annunciata interpretazione del tutto convincente, che a me non convince, e l’Oscar non glie lo voglio dare! Però prima vedere e poi giudicare.

Speriamo di poter recensire questi tre film su questo blog, io vi consiglio di segnare comunque questi tre titoli. Ci vediamo tra due settimane! Stay tuned…